Il 25 maggio 2018 entrerà in vigore il nuovo regolamento generale sulla protezione dei dati personali dell’Unione Europea, più comunemente detto GDPR.

Il nuovo regolamento impone obblighi relativi alla conservazione dei dati personali e sull’autorizzazione al loro utilizzo. Vengono inoltre introdotte nuove figure responsabili del trattamento e della conservazione dei dati personali.

La violazione delle disposizioni del regolamento  è soggetta a sanzioni amministrative pecuniarie  fino a 20 milioni di euro o, per le imprese, fino al 4% del fatturato relativo all’anno precedente.

Approfondimento consultabile al seguente link.

http://ec.europa.eu/justice/smedataprotect/index_it.htm

Lascia un commento